Et voilà! Le mie prime due settimane a Blaye.

Sono qui nel laboratorio di Emilie Baudrais da soli 14 giorni, e il tempo vola.

La giovane artista ha aperto il suo atelier Babylon Mosaic dopo tre anni passati in Sardegna nel dicembre dello scorso anno. Per me essere qui da lei è come stare in un grande parco giochi. Nell’ ampio spazio che ha restaurato durante due mesi con famiglia e amici, io ho un’incredibile selezione di materiali, posso dare corsi per bambini ed adulti, lavoro su commissioni ed aiuto Emilie a creare gioielli con mosaici. Durante tutte queste attività, imparo molto dalla maestra francese che con tanto entusiasmo si dedica alla sua professione. Al momento lavora su dodici mosaici  per una chiesa sarda.

Delle volte penso quanto certi incontri possano cambiarti la vita. Due anni fa, quando ho conosciuto Emilie in Sardegna grazie ad una mia cara amica italiana, non avrei mai detto che mi sarei trovata qui un giorno a lavorare insieme alei. Il mio soggiorno qui è come un bellissimo sogno e sono molto felicissima di poter fare questa esperienza, soprattutto perché il mio lavoro quotidiano all’atelier mi fa capire quanto è bello fare cio che sogno come professione.

Per non parlare del bellissimo ambiente che Emilie ha scelto per il suo laboratorio: la cittadella di Blaye che una volta era un complesso militare non è solo un sito storico, ma anche un luogo di attività creativa. Gli artigiani residenti qui lavorano con il ferro, la ceramica, il vetro, la pelle ed altro ancora, cooperando su molti progetti.

La mia estate in questo piccolo villaggio sulle rive della Gironde a 60 chilometri da Bordeaux, con i suoi vigneti e castelli,  sarà sicuramente una straordinaria esperienza. Prometto che a breve vi svelerò tutti i progetti in dettaglio…

Written By
More from miriam

Elizabeth de Ath

A Hove vicino a Brighton crea mosaici per l'uso interno ed esterno....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *