La ciliegia

Ora è ufficiale. Ho preso la mia prima ciliegia: Così chiamano la bella lividi che sorge quando uno usa la martellina un po sfocata. Stranamente, questo mi ricorda le mie prime lezioni di italiano, molti anni fa. “La ciliegia” apprariva da qualche parte nel primo capitolo, in un corso accelerato improvvisato da zio Dino.

La ciliegia tematicamente si adatta abbastanza bene al nostro lavoro attuale. Questa settimana continuamo con uccelli divertenti, sempre in tecnica rovescio su carta. L’attuazione delle creature non è così divertente però, perché i tipi di pietra che stiamo usando adesso nella loro consistenza rangano da polverosi a estremamente duri. Nonostante ciò o forse proprio per questo: è sempre un grande spasso.

Non vedo l’ora di partire per Ravenna Mosaico e quindi adesso preparo la valigia. Ci vediamo!

Tags from the story
Written By
More from miriam

Articolo su Luca Barberini

Un grande articolo su Luca Barberini, co-fondatore dello studio KOKO Mosaico e artista premiato,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *