Barcellona e il Parco Güell

Lehne der Terrassenbegrenzung
Park Güell, Barcelona

In maggio abbiamo trascorso 6 giorni a Barcellona. Sulla mia lista di must-see naturalmente c’era il Parco Güell. È stato creato da Antoni Gaudí per un industriale tra gli anni 1910 al 1914. L’ingresso principale con le sue due case e le loro “tetti di glassa” e le scale sono un opera d’arte in sé.

La terrazza enorme – La Placa – può essere raggiunto tramite le scale. È grande 3000 mq e offre una splendida vista della città. Nonostante le sue dimensioni, si fonde naturalmente nelle colline del parco grazie al suo confine ondulato che forma una panchina lunga. Decorato con cristalli e parete in ceramica combina diversi materiali e forme per creare un mare di colore. Si alternano motivi astratti con segni zodiacali, stelle, fiori e creature marine. Anche la parte posteriore del sedile è da vedere. In alcuni luoghi questi suoli sono incorporati da bottiglie di vetro. Ancora una volta una prova che il mosaico non deve consistere di costosi smalti.

Parlando di fondi di bottiglie di vetro: uno di voi ha le punte per il taglio di bottiglie? Ho visto che si può acquistare per questo scopo strumenti diversi. Tuttavia, non sono del tutto sicuro di quello che dovrei comprare.

Naturalmente, Barcellona offre tante altre opere musive. Ne parlerò un’altra volta. Certamente posso raccomandare di visitare Barcellona. Vale la pena non solo per il Parco Güell. Su questo blog di Barcellona ho trovato un sacco d’informazioni interessanti. Lasciatevi ispirare!

Quali sono i vostri suggerimenti per Barcellona? Avete altri consigli per visitare notevoli mosaici o mostre?

Tags from the story
Written By
More from miriam

Come creare una base di cemento

Fare una base per il mosaico con sabbia e cemento è facile.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *